E-bike e monopattini elettrici, uniti alle biciclette tradizionali, hanno creato un nuovo ecosistema urbano che viene definito come mobilità dolce.
 

L’evoluzione tecnologica e l’aumentata sensibilità per l’ambiente e la sostenibilità, rendono sempre più necessario un nuovo modo di muoversi basato sull’uso di veicoli meno inquinanti. In questa ottica i veicoli elettrici rispondono alle nuove esigenze di rapidità negli spostamenti e semplicità di utilizzo.
 

Ma se le Istituzioni si stanno attivando per incentivare questo modo di muoversi, sono i cittadini la parte attiva che farà crescere in modo sano il fenomeno. Un fenomeno che nasce prima di tutto da un cambio di mentalità.


La proprietà o il possesso del veicolo, infatti, sembrano destinati a lasciare il posto, nella scala delle priorità, al loro utilizzo. Ovvero poter usare il mezzo diventa più importante che possederlo quando è economico, efficiente e, come già detto, di immediata fruizione.  Da questo nasce la diffusione di flotte di e-bike, monopattini elettrici e overboard a noleggio nelle grandi città.