I velocipedi devono transitare sulle piste loro riservate o sulle corsie ciclabili. Esse sono indicate da un’apposita segnaletica che ne specifica l’inizio e la fine e possono essere di due tipi: la contigua al marciapiede, quando la pista ciclabile può correre vicino al marciapiede, e la ciclabile pedonale, utilizzabile sia da coloro che vanno sul mezzo che dai pedoni.

L’inizio e la fine sono indicati da frecce che vanno in direzioni opposte.

 

  

 

 

    

 

Inizio e fine pista ciclabile pedonale
 

  


Divieto di transito

In alcuni casi può essere vietato il transito e l’accesso dei velocipedi in determinate aree (es. aree pedonali) ed il divieto è indicato da un’apposita segnaletica. È sempre valido a meno che il pannello segnaletico non sia integrato con delle specifiche. In questo caso, si deve condurre il veicolo a mano. Si deve sempre condurlo a mano quando le condizioni della circolazione siano di intralcio o di pericolo per i pedoni. In tal caso si è equiparati ai pedoni e si deve usare la comune diligenza e la comune prudenza.