La maggioranza degli incidenti, che coinvolgono i ciclisti (oltre il 75%) e gli altri guidatori di mezzi di mobilità dolce avviene alle intersezioni, per questo è fondamentale rispettare sempre i segnali di STOP, il semaforo rosso e dare la precedenza.

 

Una recente modifica al Codice della Strada ha previsto che nelle intersezioni semaforizzate, sulla base di apposita ordinanza adottata dal Sindaco, possa essere realizzata la casa avanzata (uno spazio dedicato ai velocipedi posizionato prima della linea di arresto), estesa a tutta la larghezza della carreggiata o della semicarreggiata. La casa avanzata è segnalata a terra dal disegno della bicicletta e può essere realizzata lungo le strade con velocità consentita inferiore o uguale a 50 km/h, anche se fornite di più corsie per senso di marcia, ed è posta a una distanza pari almeno a 3 metri rispetto alla linea di arresto stabilita per il flusso veicolare.